Mauro Panebianco

Sono nato il 12 Ottobre 1975 a Busto Arsizio, una cittadina dell’ Italia settentrionale alle porte della capitale della moda Milano.

Da bambino ho trascorso molto tempo nel ristorante di mio zio.
Ricordo che all’età di cinque anni aiutavo a sparecchiare i tavoli,
accoglievo gli ospiti e offrivo loro le caramelle.
Con il passare degli anni il mondo della ristorazione mi ha affascinato sempre più,
ecco perché ho deciso di diventare chef.

Mi sono formato a Stresa presso uno dei più famosi Istituti Alberghieri d’Europa, diplomandomi con ottimi voti.
Durante gli anni di scuola, ogni estate facevo pratica in vari ristoranti come aiuto chef e pasticcere.

Il mio obiettivo è donare emozioni
ai nostri ospiti offrendo
sapori semplici ma ricercati.
Nel mio lavoro, credetemi, c’è sempre posto per l’amore e la passione

Lo chef Mauro Panebianco lavora nel ristorante moscovita da ormai dieci anni, sin dall’inaugurazione della Cantinetta Antinori.

Mauro Panebianco diviene famoso negli anni di lavoro a Milano, dopo i quali collabora con un hotel svizzero, apre un ristorante a Monaco di Baviera e, finalmente, viene invitato a lavorare in Russia. Ecco come è iniziato un viaggio che dura da un decennio, anche se, nonostante gli anni, agli ospiti della Cantinetta Antinori non ha ancora rivelato tutti i segreti della cucina italiana.

Fedele al suo motto di voler donare agli ospiti solo emozioni positive, offrendo sapori raffinati e semplici; egli combina in sé passione per le nuove tendenze, uno sguardo innovativo verso gli ingredienti di stagione, e l’amore per la cucina. Tutto ciò, naturalmente, con un accento italiano.